Settembre 22, 2017 92

Con Damiano per i giovani, il lavoro e lo sviluppo della Calabria

by Administrator
La "Gazzetta del Sud" dedica ampio spazio all'iniziativa dell'associazione "IL CAMPO", tenutasi a Catanzaro lo scorso 18 settembre, con la partecipazione…
Settembre 13, 2017 105

Cesare Damiano incontra le associazioni di Catanzaro per discutere di lavoro e sviluppo

by Administrator
Giovedì 14 settembre, alle ore 15:30 a Catanzaro, presso la sede dell'Associazione IL CAMPO (via Jannoni 43) sarà illustrato il Programma della Festa che si…
Agosto 31, 2017 116

IL SUD : UNA GRANDE OCCASIONE DI SVILUPPO DELL'ITALIA

by Administrator
E' questo il tema al centro del dibattito politico che apre la festa dell'Unità a Castrovillari il 31 agosto 2017. Dopo anni di sofferenza economica sociale e…

Il messaggio di Napolitano

Progetto Università Solidali

"IL CAMPO PER SIBARI". La nostra adesione all’iniziativa “Mai più fango - Un sms per Sibari” lanciata dal Quotidiano della Calabria.

A Battista Sangineto   Docente Università della Calabria

                      Matteo Cosenza       Direttore de  Il Quotidiano

 

Caro Battista, Caro Matteo,

aderisco con entusiasmo, assieme agli amici dell'Associazione " IL CAMPO idee per il futuro ",  alla mobilitazione civile e culturale, da voi promossa per Sibari.

Finalmente dentro e fuori la Calabria, sensibilità e attenzione cominciano a prevalere rispetto a silenzio e rassegnazione.

E' davvero insopportabile che a danneggiare le preziose tracce dell'antica Sibaris sia proprio l'acqua, quell'elemento cioè che, per secoli, le antiche culture descrissero come il bene più prezioso per la vita dell’uomo.

I fiumi, a quel tempo addirittura mitizzati, adesso vengono percepiti come emblema di catastrofe. Paradossalmente ancor di più in quest'area del Mediterraneo che i grandi storici (da Braudel a Matvejevic) hanno sempre descritto come "il fronte del sole".

Ora dalla piana di Sibari, assieme ai guasti del Crati, riemergono anche quelli più gravi della politica e  delle classi dirigenti a vari livelli. 

Le istituzioni, in Calabria più che altrove, devono essere strutturalmente rigenerate, per saper decidere con efficienza e trasparenza   nel momento Sibari e la Calabria possono investire ingenti fianziamenti europei, ancora disponibili, e recuperare i ritardi grazie anche alle tecnologie più avanzatate per il restauro dei beni archeologici e culturali.

Forse anche gli intellettuali, a questo punto, non possono non misurarsi con una riflessione più coraggiosa e un impegno più frequente, di proposte e d’iniziative,  sul nostro territorio.

Perchè abbiamo bisogno sempre della catastrofe incipiente per trovare la voglia di reagire in maniera alta e forte ?  

Perchè  nuclei vitali della società civile,  dopo aver individuato e denunciato i guasti, non riescono a dare continuità alla loro battaglia ? 

A volte prevale certo il muro di gomma di una politica tanto cinica da sfiancare ogni entusiasmo ! Altre volte forse incide un po’ troppo quel  limite soggettivo che, dinnanzi alle difficoltà, porta a rinchiudersi nel guscio protettivo della solitudine. 

La manifestazione da voi promossa sarà esaltante ! Essa consacri la continuità della lotta per tutelare il valore della “memoria” e proiettarla come energia vitale nel dialogo tra le culture del Mediterraneo.

L’Associazione IL CAMPO promotrice, in questi anni assieme alle Università calabresi, del Progetto di solidarietà con l’Università di Nassiryia e del Programma interculturale AL WASIT, s’impegna a partecipare attivamente a tutte le iniziative che scaturiranno da questa eclatante mobilitazione per Sibari.

 

Pino Soriero

Presidente dell'Associazione culturale                                    

“IL CAMPO idee per il futuro”

 

 

Catanzaro 10-1-2014

Commenta con Facebook

Seguici su Facebook