Ottobre 17, 2018 51

Quale futuro per il Sud e la Basilicata? Le riflessioni di Carmen Lasorella

by Administrator
“Con la lettera di Pittella è iniziata la campagna elettorale”. Così un analista romano in un messaggio. Io lo condivido e rilancio: “Forse, finalmente, si…
Ottobre 13, 2018 27

Cesare Damiano a Catanzaro il 24 ottobre 2018

by Administrator
L’On. Cesare Damiano, dirigente nazionale del PD, sarà in Calabria a Catanzaro il prossimo 24 ottobre 2018, per illustrare il contributo di programma elaborato…
Settembre 06, 2018 185

Ponte Morandi di Catanzaro, le considerazioni di Giancarlo Spadanuda sul "Quotidiano della Calabria"

by Administrator
I catanzaresi non hanno mai amato il "loro" ponte di Giancarlo Spadanuda Clicca sul file PDF sottostante per leggere l'articolo

Il messaggio di Napolitano

Progetto Università Solidali

LE ENERGIE DELLA CALABRIA CHE "COMINCIA A RIALZAR LA TESTA"

Confronto nell'Università di Catanzaro con Svimez, Regione e tanti studenti

Le misure per il Sud prese dal Governo nei due Decreti Mezzogiorno e, in particolare, l’avvio della Zona Economica Speciale a Gioia Tauro, strumento decisivo per l’attrazione degli investimenti nella Regione, sono i temi al centro del confronto sulla “Calabria che prova a rialzar la testa” che si è tenuto lunedì 4 dicembre nell’Università di Catanzaro.

Tendenze positive che vanno comunque contestualizzate rispetto a fenomeni di persistente fragilità (dalla disoccupazione al rischio povertà).

Alla giornata di lavori, coordinata dal professor Nicola Ostuni, sono intervenuti il Prof Francesco Costanzo in rappresentanza del Rettore De Sarro, il Presidente della Regione Mario Oliverio, il Presidente della SVIMEZ Adriano Giannola, i docenti degli atenei calabresi Francesco Aiello, Vittorio Daniele, Giuseppe Soriero (componente del CdA della SVIMEZ), il Senatore Nicola Morra e il Segretario CGIL Angelo Sposato.

L’iniziativa, promossa dal Dipartimento di scienze storiche, giuridiche, economiche e sociali dell’Ateneo, ha registrato la presenza di oltre 300 studenti grazie alla collaborazione di Damiano Carchedi garante degli studenti, di Sebastian Ciancio coordinatore degli specializzandi e della ricercatrice Lucia Franco e dell'allieva Chiara Placanica.

 

A breve saranno disponibili 

(relazioni e dati sul sito www.associazioneilcampo.com)

Commenta con Facebook

Seguici su Facebook