Agosto 08, 2018 120

Che dice la SVIMEZ oggi alla “Calabria che prova a rialzar la testa” ?

by Administrator
Se l’azienda Apple vale 4 volte più della Grecia, ha senso discutere oggi della Calabria e del Mezzogiorno ? Se i processi di sviluppo internazionali sono tali…
Agosto 06, 2018 37

Oggi a Catanzaro incontro Lezzi-Oliverio

by Administrator
E’ auspicabile un forte segnale di cooperazione tra Stato e Regione dall’incontro che si terrà oggi a Catanzaro tra il Ministro per il Sud Barbara Lezzi e il…
Luglio 07, 2018 553

A Soverato “Meraviglia”, due giorni con l'Accademia di Belle Arti di Catanzaro

by Administrator
Saperi, conoscenze ed esperienze nello spazio espositivo della ex Comac “Meraviglia”. Un sostantivo che richiama l'antico “Thauma” dei Greci, lo stupore che…

Il messaggio di Napolitano

Progetto Università Solidali

Catanzaro-17 luglio, PARTECIPIAMO AL SIT-IN PER LA MADDALENA

Martedì 17 lugio, alle ore 18, in piazza Grimaldi

 

L’Associazione IL CAMPO sarà presente all’iniziativa promossa da ITALIA NOSTRA, condividendo sia l’obiettivo specifico, a salvaguardia della struttura storica del vecchio convento della Maddalena, sia il messaggio più generale che è illustrato nella petizione, cui stanno aderendo tanti cittadini e personalità prestigiose della cultura nazionale e calabrese.

Già, nell’ambito della Conferenza pubblica (tenuta il 14 maggio scorso presso la Camera di Commercio) sugli interventi annunciati da Agenda Urbana, IL CAMPO, assieme a ITALIA NOSTRA, ad altre  associazioni e agli ordini professionali e ai sindacati. aveva posto con forza l’obiettivo di evitare demolizioni superficiali e garantire la salvaguardia dell’identità culturale della città storica secondo metodologie ben note, condivise e attuate nelle più avanzate esperienze urbanistiche nazionali ed europee.

Anche obiettivi condivisibili per il ripopolamento del centro storico devono essere condotti con estrema attenzione per sperimentare qualificate progettazioni che siano rispettose delle risorse storiche esistenti le quali nella fattispecie, pur soffrendo il degrado e l’incuria di decenni, sono comunque fondamentali testimonianze dell’assetto del nucleo urbano di Catanzaro nel XVI sec.

La rigenerazione urbana della città storica va perseguita dunque utilizzando sapientemente i finanziamenti pubblici già pronti da fonti nazionali e regionali e sperimentando anche a Catanzaro progetti e metodi costruttivi che  anche in tal senso pongano all’avanguardia la città capuologo della Calabria.

 

Associazione IL CAMPO Idee per il futuro

Commenta con Facebook

Seguici su Facebook