Continua il progetto di solidarietà promosso dalle Università calabresi in favore dell’Università irachena di Nassiriya

0
145

 

Martedì 16 Gennaio, ore 11 – Aula H Edificio delle Bioscienze – Campus universitario di Germaneto – Catanzaro 
 
Continua il progetto di scambio e di solidarietà con l’Università irachena di Nassiriya, che vede tra i promotori le tre università calabresi, l’associazione culturale “Il Campo – Idee per il futuro” insieme ad altri atenei italiani, tra cui le Università di Napoli, Federico II, l’Orientale e la Seconda Università, e l’Università “Roma Tre”.

Il progetto, nato nel maggio 2004 per offrire un sostegno al processo di ricostruzione dell’Iraq e al consolidamento delle sue istituzioni culturali e scientifiche, ha già raggiunto alcuni dei suoi obiettivi: sono state finanziate borse di studio per studenti e laureati iracheni, sono state inviate presso l’Università di Nassiriya attrezzature informatiche, sono partite diverse attività didattiche e di formazione, ed è stato anche istituito nella città irachena un “Centro femminile di ricerca informatica”.

L’Università Magna Graecia è stato il primo Ateneo a promuovere il progetto e a ospitare tre giovani laureati dell’Università di Nassiryia, che stanno seguendo proprio in questi mesi, presso i laboratori del Campus di Germaneto, i corsi di Dottorato di ricerca in Oncologia Molecolare, Immunologia sperimentale e sviluppo di terapie innovative e in Biotecnologie mediche.

Per presentare la seconda fase del progetto e le iniziative in programma è indetta una conferenza stampa per martedì 16 gennaio alle ore 11 presso l’Aula H dell’Edificio delle Bioscienze del Campus di Germaneto.

Interverranno il Rettore dell’Università Magna Graecia, il professor Salvatore Venuta, l’Assessore regionale alla Cultura e all’Istruzione, l’onorevole Sandro Principe, il professor Agostino Gnasso, delegato del Rettore per i Programmi e gli Scambi Culturali Internazionali, il presidente dell’associazione culturale “Il Campo – Idee per il futuro”, l’onorevole Giuseppe Soriero.

Saranno presenti anche Ahmed Abdual-Kadhim Nassir Al-Amiry, Ali Naeem Salman, Talib Hassan Ali Al-Musawi, i tre dottorandi provenienti dall’Università di Nassiriya.

I giornalisti sono invitati a partecipare 

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here