Progetto Nassiriya: un successo “targato” IL CAMPO

0
54

 

Soriero: ” Accogliamo l’arrivo del Presidente Napolitano in Calabria come un segnale di fiducia e ottimismo per una regione che continua a vivere importanti momenti di solidarietà e impegno civile, favorendo l’integrazione tra culture e popoli diversi”
 
Grande partecipazione di pubblico alla conferenza stampa promossa oggi presso la sede dell’associazione “IL CAMPO” a Catanzaro, per presentare la targa assegnata al “Progetto Nassiriya” del Presidente della Repubblica, On. Giorgio Napolitano.

Il riconoscimento intende premiare le attività di cooperazione accademica e dialogo interculturale tra Italia e Iraq, compiute in questi ultimi cinque anni dall’associazione e da alcuni tra i piu’ prestigiosi atenei meridionali.

Durante la conferenza stampa sono stati illustrati anche alcuni obiettivi culturale che l’associazione “IL CAMPO”, in cooperazione con le Università calabresi e “L’Orientale” di Napoli, metterà in atto nei prossimi mesi.

Presenti all’iniziativa, tra gli altri, Agostino Gnasso, delegato del Rettore dell’Università “Magna Graecia di Catanzaro” per i Programmi e gli Scambi Culturali Internazionali e Hussein Alsharhany, dottorando iracheno presso l’Università “Federico II” .

Proprio Hussein Alsharhany, trasferitosi a Catanzaro con la propria famiglia per trascorrere il periodo di studi, ha dichiarato in conclusione: “Ho scelto di vivere qui perché è una città tranquilla. Durante il governo Saddam, l’Iraq ha tagliato ogni ponte con il mondo esterno.
E’ importante intraprendere momenti di formazione fuori dal nostro Paese per capire che il mondo non è nostro nemico.
Non abbiamo bisogno di soldi, ma di crescere attraverso occasioni di incontro umano.
Tornerò in Iraq portando nel cuore questa importante esperienza, perché l’integrazione parte dalla cultura.” 

 

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here