Dati OCSE: in Italia disoccupazione al 9,2%

0
182

Resta ferma all’8,2 per cento la disoccupazione media dei paesi avanzati, a riflesso di dinamiche differenziate tra le varie regioni: se negli Stati Uniti sta calando in Europa è tornata a salire. E si registrano situazioni molto diverse nella stessa area euro.

A gennaio l’Organizzaizone per la cooperazione e lo sviluppo ha contato 44 milioni 800 mila disoccupati nei suoi paesi aderenti, e se sono 300 mila in meno rispetto ad un anno prima sono però 13,8 milioni in più rispetto al gennaio del 2008.

Nell’area euro la disoccupazione è cresciuta di un decimale di punti dal mese precedente, al 10,7 per cento ha segnato un nuovo massimo dal lancio della valuta unica, ma con cali in Austria, Repubblica Slovacca e stabilità in Danimarca, Finlandia, Lussemburgo e Slovenia, mentre è aumentata negli altri paesi.

In Germania peraltro il tasso di disoccupazione è quasi la metà della media di Eyurolandia, 5,8 per cento secondo l’Ocse. Negli Usa la disoccupazione è calata di due decimali all’8,3 per cento, mentre in Italia è aumentata di tre decimali al 9,2 per cento. (TMNEWS)

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here